Psg, Dani Alves condanna Neymar: “Il pugno al tifoso? Malgrado la nostra amicizia…”

Psg, Dani Alves condanna Neymar: “Il pugno al tifoso? Malgrado la nostra amicizia…”

“Penso sia un momento difficile. Lui ha perso la calma”

di Redazione ITASportPress
Dani Alves neymar

Momento davvero difficile a Parigi, sponda Psg. Nonostante la vittoria nel campionato, con il titolo di Ligue 1 portato a casa dopo alcuni match point falliti, l’ennesimo ko in Coppa di Francia contro il Rennes e la sconfitta nell’ultima gara contro il Montpellier hanno portato a galla diversi malumori.

A parlare delle difficoltà della squadra, ma anche del brutto gesto di cui è stato protagonista Neymar – con un pugno sferrato ad un tifoso -, è stato Dani Alves, terzino brasiliano molto amico dello stesso O’Ney.

DURO – “Penso che sia un momento piuttosto complicato perché il Psg non è abituato a questo tipo di situazione. Le cose sono esplose da un momento all’altro e non siamo stati fin qui in grado di gestire questa situazione o assimilarla per dare una risposta positiva. Penso che quando gioca molto spesso, gli obiettivi e vincere le partite diventa più complicato. Ma per rispetto del Psg, per rispetto della maglia e per i colori che difendiamo, dobbiamo essere più esigenti con noi stessi. È in momenti come quello che stiamo vivendo che si vedono i veri giocatori, e nel Psg ce ne sono molti. Ma dobbiamo dare una risposta il prima possibile”.

CONDANNA – E sul brutto gesto di Neymar ad un tifoso dopo la gara contro il Rennes in Coppa di Francia: “Penso che questo sia un momento molto delicato. Il fatto è avvenuto dopo una pesante sconfitta. È stata una reazione a caldo, ma fuori luogo e non sarebbe dovuto succedere. Gli servirà da lezione per crescere come uomo. Neymar è un giovane eccezionale, ma ci sono momenti in cui perde la calma. Nonostante la nostra amicizia, non approvo il suo gesto. Ma penso che abbia capito la lezione e che non accadrà più”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy