L’intervista più assurda del mondo: Emre parla con…lo scopino del water

L’intervista più assurda del mondo: Emre parla con…lo scopino del water

Disavventura doppia per il centrocampista

di Redazione ITASportPress

Incredibile quanto accaduto ad una vecchia conoscenza del calcio italiano Emre Belozoglu, ex centrocampista dell’Inter. Mentre si trovava all’aeroporto in Islanda con la nazionale turca, Emre è stato intervistato in un modo davvero unico. Al posto dei classici microfoni, è sbucato…uno scopino del water.

Una giornata che non dimenticheranno mai i giocatori turchi. Non solo i giocatori sono stati costretti ad aspettare tre ore in aereoporto, con la polizia locale che ha effettuato controlli su tutti i bagagli, ma nello specifico Emre è stato protagonista di questo curioso episodio. Le immagini dell’intervista – ad onor del vero erano presenti altri microfoni – ha fatto il giro del web generando diverse polemiche. Tra i tanti a dire la propria sull’accaduto, come riporta goal.com, Burak Yilmaz, attaccante turco: “Quello che hanno fatto è irrispettoso e scortese! Abbiamo aspettato qui per tre ore, hanno controllato le borse di tutti più di una volta, abbiamo volato per quasi 7 ore e aspettato in aeroporto per tre”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy