Liverpool, Klopp su Coutinho: “I giocatori vanno e vengono, ma il nostro obiettivo non cambia”

Le parole del tecnico dei Reds dopo il passaggio del brasiliano al Barcellona

di Redazione ITASportPress
Klopp

Jurgen Klopp, attualmente alla guida del Liverpool, ha commentato il trasferimento di Philippe Coutinho al Barcellona tramite il sito ufficiale del club. Il tecnico tedesco si è detto dispiaciuto, ma allo stesso tempo ha voluto ringraziare l’attaccante brasiliano per il suo apporto dato ai Reds.

“È con grande riluttanza che noi, come squadra e come club, ci prepariamo a salutare Philippe Coutinho, un buon amico, una persona meravigliosa e un giocatore fantastico. Non è un segreto che Coutinho desiderasse questo passaggio già dallo scorso luglio, quando il Barcellona ha reso noto per la prima volta il suo interesse.
Posso assicurare ai tifosi del Liverpool che abbiamo fatto tutto il possibile per convincere Philippe che il nostro club non vale meno del Barça, ma si è detto sicuro al 100% che il suo futuro e quello della sua famiglia ormai appartiene al Barcellona. È il suo sogno e sono convinto che non possiamo fare più niente per fargli cambiare idea.
Philippe ha dato un contributo fantastico a questo club durante questi cinque anni e nonostante il nostro dispiacere, non vuole prolungare con noi; a malincuore quindi, gli auguriamo buona fortuna.
Certo, la delusione dei tifosi è del tutto comprensibile; è normale quando si deve dire addio a qualcuno di speciale, ma, per quanto a volte sia difficile da accettare, è parte della vita e parte del calcio. Tutti hanno i propri sogni e i propri obiettivi nella vita.
I giocatori vengono e vanno, questo è il calcio, ma come club siamo abbastanza grandi e abbastanza forti per poter reagire e continuare con il nostro progresso in campo, anche se abbiamo perso un giocatore importante. Ho tanta fiducia nel talento che abbiamo già qui e ancora più fiducia, nei nostri proprietari. Continueremo a investire nella squadra e questo ci permetterà di crescere e migliorarci. Così, mentre salutiamo Philippe, ci prepariamo a raggiungere il nostro obiettivo che è quello di tornare a vincere ad Anfield”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy