ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Luis Enrique e i dubbi su Neymar: “Mi preoccupa, può essere dominante ma…”

L'ex allenatore del brasiliano è perplesso su alcuni aspetti della vita dell'attaccante

Redazione ITASportPress

Tre stagioni sulla panchina del Barcellona per Luis Enrique, durante le quali è riuscito a vincere davvero tutto. Due scudetti, una Champions League e un Mondiale per club. Ma l’avventura dell’attuale ct della Spagna in blaugrana non è stata sempre rose e fiori e, spesso, sono state presenti alcune ombre. Dopo le parole su Messi, ecco quelle su Neymar rilasciate a Catalunya Radio. Tanti i dubbi che continuano ad attanagliare chi lo ha allenato e visto diventare uno dei più forti del mondo.

MI PREOCCUPA - "Ricordo che Cruyff disse che non dovevi avere più di un gallo nel recinto e noi ne abbiamo messi insieme tre (Messi, Suarez e Neymar ndr). Abbiamo vinto diversi titoli, ma il modo in cui abbiamo vinto è stato incredibile. Abbiamo avuto equilibrio, volevo che si attaccasse in undici e si difendesse sempre in undici. In attacco, con me Leo (Messi ndr) ha sempre avuto la libertà di trovare gli spazi liberi a seconda di come si difendeva l’avversario". Ma poi ecco le perplessità nei confronti di Neymar: "Neymar è un ragazzo incredibile, è molto giovane e desideroso di imparare ed essere felice, è aperto a migliorare. C’è un Neymar che però mi preoccupa: quello della vita privata, quello della vita di un brasiliano. Non ho mai avuto un problema con lui, mi piace la sua gioia, come quella di Dani Alves. Ha il potenziale per essere dominante. Il tempo lo dirà, non ho la piena convinzione che lo sia ora, ma è un vincitore sul campo”.

Potresti esserti perso