Manchester City, Ederson: “Se fossi centrocampista De Bruyne farebbe panchina. E la somiglianza con Zinchenko…”

“Sembrano gemelli. O meglio, padre e figlio…”

di Redazione ITASportPress
Manchester City Ederson

Clima disteso in casa Manchester City nonostante il weekend impegnativo con la sfida ai campioni in carica della Premier League del Liverpool. Eppure, trova il tempo di scherzare e divertirsi il portiere Ederson che ai microfoni di Okko Sport ha rilasciato una curiosa intervista in cui fa vanto delle sue doti tecniche con i piedi.

Ederson: da portiere a centrocampista…

Manchester City Ederson
Manchester City Ederson De Bruyne (getty images)

Lo aveva detto in passato anche Pep Guardiola, dichiarando che probabilmente Ederson è il miglior tiratore di rigori della squadra. E allora, cavalcando la scia di quelle affermazioni, il noto portiere brasiliano ha continuato a parlare della sua forza con i piedi: “Se non ci fossero portieri nel calcio, sarei un centrocampista. Perché penso di possedere una buona visione di gioco e anche di avere una buona abilità nei passaggio”.

Poi, in tono scherzoso: “Se oggi fossi un centrocampista, De Bruyne si siederebbe in panchina e io sarei in campo al suo posto (ride ndr). Sto scherzando, ma in generale mi piace molto quella posizione. Quando guardo le partite in tv la analizzo molto. La guardo in modo diverso per apprendere”.

Infine una battuta proprio su De Bruyne e un altro compagno: Zinchenko. “Sono gemelli. Assolutamente. Potrebbero esserlo. Anzi, ancora meglio. Sono padre e figlio. Ci scherziamo spesso negli spogliatoi. Qualche differenza c’è ma è minima…”.

Zinchenko (getty images)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy