Manchester City, Guardiola e le dediche speciali: “I due Jordi devono uscire dal carcere”

Manchester City, Guardiola e le dediche speciali: “I due Jordi devono uscire dal carcere”

Il tecnico del Manchester City, indipendentista convinto, ha difeso i due leader catalani incarcerati al termine della gara contro il Napoli

di Redazione ITASportPress
Guardiola

Il Manchester City vede gli ottavi di Champions grazie alla vittoria sul Napoli in una gara che ha confermato l’ottimo momento psico-fisico della squadra allenata da Guardiola.

Nel post-partita il tecnico catalano ha rigettato rabbiosamente le domande di chi ha fatto notare il calo della squadra nel secondo tempo, dando merito alla reazione e alla qualità del Napoli, comunque quasi mai pericoloso eccetto le azioni dei due rigori.

Ma al termine della gara dell’Etihad Stadium c’è stato anche tempo per soffermarsi sull’extra-calcio e in particolare su un tema tra i più dibattuti della politica internazionale degli ultimi tempi, quello dell’indipendenza della Catalogna, per il quale Guardiola si è sempre speso pubblicamente.

L’ex allenatore del Barcellona ha ribadito il concetto attraverso una dedica speciale della vittoria sul Napoli, indirizzata a Jordi Sanchez e Jordi Cuixart, i leader indipendentisti dell’Assemblea Nazionale Catalana e di Omnium, in carcere da lunedì con l’accusa di sedizione: “Non c’è più grande civiltà che nella possibilità di esprimere le proprie idee. Omnium e l’ANC l’hanno sempre fatto, dichiarando con rispetto quello che vogliamo. È un buon momento per dedicare la vittoria a entrambi. Spero che possano uscire molto presto, perché è un po’ come se tutti noi fossimo lì con loro”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy