Manchester City, Sterling: “Più i giocatori parlano di razzismo e meglio è”

Manchester City, Sterling: “Più i giocatori parlano di razzismo e meglio è”

L’attaccante dei Citizen ha parlato in conferenza stampa

di Redazione ITASportPress
Sterling

Nel corso della conferenza stampa alla vigilia del match di Champions League fra Tottenham e Manchester City, l’attaccante inglese Raheem Sterling ha parlato ancora una volta della questione razzismo: “Sono di colore e ne sono contento e orgoglioso, per me è giusto parlare delle cose che si ritengono ingiuste, per cui più giocatori parlano di razzismo e meglio è. Non sono d’accordo sull’uscire dal campo quando si verificano brutti episodi, perché così altrimenti vincono gli altri. Non sto cercando di fare la differenza, ma di parlare di ciò che ho vissuto per aumentare la consapevolezza sul fenomeno. Non voglio essere la guida di niente, tocca a chi sta ai vertici fare qualcosa per eliminare certi episodi (in riferimento ai cori ricevuti dai tifosi del Montenegro nell’ultima pausa delle Nazionali, ndr)”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy