Manchester United, l’ex Rooney: “I giocatori devono temere e rispettare Solskjaer”

Manchester United, l’ex Rooney: “I giocatori devono temere e rispettare Solskjaer”

Il giocatore più prolifico della storia dei Red Devils prova a dare consigli per migliorare la situazione

di Redazione ITASportPress
Rooney

Sulla situazione complicata in casa Manchester United ha parlato il grande ex Wayne Rooney, che con la maglia dei Red Devils ha segnato più di tutti: 253 reti in 559 presenze ufficiali. Perché non prendere spunto da una bandiera del club per provare a ripartire? Ecco quanto ha raccontato in un’intervista l’attuale attaccante del DC United, in MLS: “Penso che i giocatori debbano temere qualcuno. Hanno bisogno di temere Ole Gunnar Solskjaer, hanno bisogno di temere Michael Carrick, hanno bisogno di rispettarli ma temerli anche. Quando Ole è entrato, ha fatto un lavoro fantastico e si vedeva che ai giocatori veniva dato quel po’ di libertà e si vedeva che lo amavano e si guadagnavano il diritto di vincere le partite con il modo in cui stavano giocando. Ma poi all’improvviso le ultime 7-8 gare sono costate a loro la stagione, forse alcuni giocatori hanno avvertito troppo le voci di mercato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy