Maradona attacca: “Io senza rivali? Ma se giocavo contro campioni…”

Maradona attacca: “Io senza rivali? Ma se giocavo contro campioni…”

L’ex Pibe de Oro risponde alle critiche riguardo al suo passato da calciatore

di Redazione ITASportPress
Maradona

Nell’epoca di Cristiano Ronaldo e Lionel Messi, ma anche di Neymar, Mbappé e tanti altri campioni che si contendono gara dopo gara lo scettro del più forte del mondo, c’è chi ricorda le gesta passate di altri numeri uno, o come in questo caso numeri 10, del calcio, come Diego Armando Maradona.

Il Pibe de Oro incantava con la maglia del Napoli e dell’Argentina ed era, senza alcun dubbio, il migliore del mondo. Ma c’è chi non riconosce del tutto il campione che El Diez è stato, accusandolo di non aver avuto rivali con cui lottare per dimostrarsi davvero il più forte. A queste critiche, in particolare a quelle arrivate da Mario Kempes, simbolo di Argentina ’78,  Maradona ha voluto rispondere con un messaggio sulla propria pagina Instagram, elencando i tantissimi campioni contro cui, ai suoi tempi, doveva giocarsela: “Come possono dire che non avevo rivali alla mia epoca? Giocano contro questi campioni: Baggio, Van Basten, Valderrama, Matthaus, Hagi, Stoichkovc, Laudrup, Prosinecki, Romario, Futre, Gullit, Scifo, Bochini, Robson, Mágico González, Francescoli, Kempes, Antognoni, Cubillas, Rummenigge, Platini, Zico, Keegan e molti altri. Il mio rispetto e un mio ricordo per tutti loro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy