Matuidi: “Anche in Italia ho vissuto episodi di razzismo. Ora bisogna dire stop”

Le parole del centrocampista francese

di Redazione ITASportPress
Matuidi

Il razzismo è una piaga che non sembra voler ancora abbandonare il calcio. Nemmeno negli ultimi mesi si sono evitati problemi legati alla discriminazione, come accaduto in Champions League tra Paris Saint-Germain e Basaksehir. Su questo tema è intervenuto Blaise Matuidi ai microfoni di Goal.com: “Noi siamo degli esempi e penso che quello sia stato il miglior esempio. Sono cose che non dovrebbero accadere nel calcio e nemmeno nella vita. Troppi episodi vengono fatti passare. E’ il momento di dire davvero stop. Io l’ho vissuto anche in Italia e avrei voluto che qualcosa del genere capitasse anche per noi”.

Matuidi

LE PAROLE

Poi Matuidi racconta anche le sue impressioni sulla sua avventura in MLS con l’Inter Miami: “La mia famiglia sta molto bene qui. Si sono adattati velocemente, c’è sempre il sole. Questo è il sogno americano, come si suol dire. Nel calcio è la MLS. Ci sono dei giovani bravi, c’è un buon livello. La differenza con l’Europa è soprattutto a livello tattico”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy