ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

McTominay e il malinteso con Messi: “Pensava gli avessi rotto il naso e non mi dava la sua maglietta”

McTominay Messi (getty images)

Parla il centrocampista del Manchester United

Redazione ITASportPress

Incredibile retroscena svelato dal centrocampista del Manchester United Scott McTominay relativamente ad un episodio avvenuto niente meno che con Lionel Messi. Intervistato da ESPN ed in particolare in un simpatico faccia a faccia con Alexis Nunes, il giovane classe 1996 ha raccontato di aver avuto un malinteso con La Pulce in merito ad un presunto "colpo proibito" che l'argentino credeva di aver ricevuto dal rivale scozzese. Una gomitata che aveva impedito, in un primo momento, al giocatore Red Devils di ricevere la maglia del numero 10...

McTominay: il retroscena su Messi

 McTominay (getty images)

"Il miglior giocatore del mondo? Dico Messi al 100%", ha esordito Scott McTominay. "E per fortuna ho anche la sua maglietta. Mi ci è voluto un po' per averla perché quando giocammo contro il Barcellona in Champions League (2018-19 ndr) Messi venne colpito al naso e sanguinava. Era convinto fossi stato io a colpirlo".

E il racconto dell'inglese prosegue: "Un giorno ho chiesto a Sergio Romero (connazionale della Pulce ndr) di prendere la maglia di Messi. Sergio è tornato da me e mi ha detto: 'Sai Scott, Messi pensa che sei stato tu a dargli una gomitata in quella gara'. E io: 'No, no, no. Assolutamente. Digli che non sono stato io. Assicurati di avere la sua maglia che devo averla nella mia collezione'".

Una t-shirt che finalmente è arrivata: "Dato che ora ho quella maglia, vuol dire che adesso sa che non sono stato io a dargli il colpo. Mi scuso con Chris Smalling, ma è stato lui in quell'occasione a dargli quella colpo, non io", ha poi concluso McTominay.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso