ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

L'intervista

Montella: “Scudetto? Io tifo Napoli. Ho nostalgia dell’Italia. Balotelli…”

Montella, Getty Images

L'ex attaccante della Roma attualmente allena in Turchia

Redazione ITASportPress

La cura di Vincenzo Montella sembra aver funzionato all’Adana Demirspor, club della quinta città della Turchia, che in classifica è risalito dal 15mo al sesto posto con l’Aeroplanino. Alla Gazzetta dello Sport, Montella sulla Roma, sua ex squadra ha detto: "Il calcio italiano lo vedo sempre e, da campano. mi piacerebbe che il campionato lo vincesse il Napoli. Mi sembra che la squadra si stia adattando sempre di più alle idee di Mourinho. Il portoghese peraltro, intelligente com’è, anche lui ha modificato qualcosa nel suo atteggiamento tattico. Mi pare un gruppo in crescita. Sono convinto che potrà lottare sia per il 4° posto che per la vittoria in Conference League».

Mou le ricorda Capello?

«Nella comunicazione forse sì, nella gestione del gruppo penso siano diversi».

Più facile rigenerare l’Adana o Balotelli?

«Sono due cose che sono andate di pari passo».

Più facile che al Mondiale vada Abraham o Mario?

«Spero che ci vadano entrambi. Ne hanno le qualità».

A proposito, il pronostico dello spareggio fra Turchia e Portogallo è chiuso?

«Sulla carta sì, ma niente è scontato. E può valere anche in caso di una eventuale finale con l’Italia, anche se poi l’esperienza avrebbe il suo peso».

Ha nostalgia dell’Italia?

«Un po’ sì, ma non mi riferisco al calcio. Parlo in generale».

Quando le offriranno la prossima squadra, che errore non commetterà più?

«Quello di lasciarmi trasportare e non valutare con freddezza il progetto».

Vincenzo, quando segnò quei 21 gol aveva 26 anni: le manca quella età?

«Tanto. Vorrei aver vissuto quel periodo in modo più spensierato per assaporarlo di più. Ma forse, se avessi avuto la maturità di adesso, non sarei diventato l’Aeroplanino»

 (Getty Images)
tutte le notizie di