Reyes, svelate le cause della morte: andava a 237 all’ora e una gomma…

Reyes, svelate le cause della morte: andava a 237 all’ora e una gomma…

A causa dell’alta velocità l’auto si è poi ribaltata prendendo fuoco

di Redazione ITASportPress
Reyes

Arrivano importanti rivelazioni sulla tragedia che ha visto protagonista l’attaccante 35enne José Antonio Reyes, morto in un incidente stradale.

Dopo la tragedia di venerdì scorso, le indagini hanno fatto chiarezza sulla causa della morte e dello schianto della Mercedes alla quale l’ex calciatore di Siviglia e Arsenal era alla guida. Secondo quanto riporta il Mundo Deportivo, basandosi sul rapporto redatto dalla Guardia Civil sul luogo dell’incidente, Utrera, città natale del calciatore in Extremadura, la vettura del giocatore avrebbe subito lo scoppio di uno pneumatico mentre viaggiava a 237 chilometri orari. A causa dell’alta velocità l’auto si è poi ribaltata prendendo fuoco.

Nel terribile incidente sono morti carbonizzati oltre a Reyes anche un suo cugino, mentre una terza persona lotta per la vita in ospedale, con ustioni gravi sul 65 per cento della superficie corporea.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy