Mourinho, il retroscena: il Porto lo chiese in prestito al Manchester United. Lui disse di sì, ma…

Mourinho, il retroscena: il Porto lo chiese in prestito al Manchester United. Lui disse di sì, ma…

La rivelazione del patron dei portoghesi risalente al 2016

di Redazione ITASportPress

Una rivelazione molto ‘special’. E non poteva essere altrimenti trattandosi di José Mourinho. Il tecnico portoghese, adesso al Tottenham, è stato chiamato in causa dal patron del Porto Jorge Nuno Pinto da Costa che parlando nel corso della lunga diretta trasmessa da FC Porto em Casa, broadcast ufficiale del club lusitano, ha raccontato di aver chiesto al Manchester United, nel 2016, di poter avere in prestito l’allenatore…

TENTATIVO – “Eravamo senza allenatore nel bel mezzo della stagione. Quindi ho parlato con Mourinho, che aveva già firmato un contratto con il Manchester United ma avrebbe iniziato lì solamente la stagione successiva”, ha rivelato il patron dei Dragões. “Allora gli ho chiesto se era disponibile per venire al Porto fino alla fine dell’anno, per poi completare il suo trasferimento allo United. Sembrava una cosa impossibile, ma non per lui. Mou mi ha detto di sì”. Ma qualcosa, o qualcuno, lo impedì: “Quando abbiamo cominciato a pensare che si potesse davvero fare questa operazione, il Manchester United. non ci ha dato l’autorizzazione. La loro motivazione era dettata dal fatto che potevamo incontrarci nelle competizioni europee”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy