Nantes, il messaggio struggente per Sala: “Emi è andato via…”. Maglia numero 9 ritirata

Nantes, il messaggio struggente per Sala: “Emi è andato via…”. Maglia numero 9 ritirata

L’ultimo saluto per il bomber argentino

di Redazione ITASportPress

A poche ore dall’annuncio del ritrovamento del corpo di Emiliano Sala, il suo ex club francese, il Nantes ha voluto partecipare al dolore del mondo del calcio con un messaggio apparso sui proprio canali ufficiali.

Oltre ad aver ritirato la maglia numero 9, la società ha espresso solidarietà anche per il pilota del Piper che deve ancora essere ritrovato.

Ecco il testo completo apparso sul sito del club: “L’FC Nantes ha appreso con immensa tristezza che il corpo trovato era quello di Emiliano Sala. Questa notizia mette fine ad un’attesa infinita e insostenibile. Emiliano sarà per sempre parte delle leggende che hanno scritto la grande storia del Nantes. Ci sono mattine difficili, risvegli da incubo, dove sfortunatamente la realtà ci raggiunge. Emi è andato via. Arrivato sulle rive del fiume Edre a luglio 2015, Emiliano Sala ha conquistato il cuore dei tifosi di Nantes. Attraverso il suo lavoro, la sua rabbia e la sua gentilezza senza limiti, è stato il nostro capocannoniere nelle ultime tre stagioni. I tributi nazionali e internazionali che sono stati fatti per lui dipendono dalla persona e dal giocatore che era. Oggi perdiamo un amico, un giocatore di talento, un compagno di squadra esemplare. Non dimentichiamo in questo dramma il pilota e la sua famiglia e confidiamo nelle autorità per il susseguirsi delle ricerche”.

Anche il presidente dei francesi ha voluto mandare il suo messaggio. Ecco, infatti le parole di Waldemar Kita, numero uno del Nantes: “Non ho parole, è una tragedia, sono devastato, Emiliano ha lasciato il segno, ed è per questo che, come molti fan, voglio onorarlo di nuovo ritirando il nostro numero 9”.

L’FC Nantes, i suoi leader, il personale, i giocatori e lo staff presentano alle famiglie di Emiliano Sala e David Ibbotson le loro più sentite condoglianze.

Non ti dimenticheremo mai, Emi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy