Olanda, l’iniziativa contro il razzismo: non si giocherà il primo minuto per protesta

Olanda, l’iniziativa contro il razzismo: non si giocherà il primo minuto per protesta

Forte segnale della Federcalcio

di Redazione ITASportPress

L’Olanda dice no al razzismo. Dopo la significativa esultanza di Wijnaldum e De Jong in occasione della gara contro l’Estonia, valevole per le qualificazioni ad Euro 2020, la Federcalcio, in segno di protesta, ha deciso che nelle partite del prossimo weekend di Eredivisie ed Eerste Divisie non verrà giocato il primo minuto. Un’iniziativa che vuole dare un segnale forte, con gli episodi di discriminazione che, purtroppo, si stanno facendo sempre più frequenti anche nei Paesi Bassi. Ultima vittima, in ordine di tempo, il giocatore dell’Excelsior Ahmad Mendes Moreira, al quale i supporter del Den Bosch hanno rivolto versi di scimmia ed un canto razzista.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy