Paura per Nanù in Belenenses-Porto: scontro col portiere e perdita di conoscenza. Ambulanza in campo e calciatori in lacrime

I fatti nella sfida di campionato nella notte

di Redazione ITASportPress
Porto Nanù

Momenti di grande tensione nel finale della partita tra Belenenses-Porto, sfida valida per il campionato portoghese. Attimi di terrore per uno scontro di gioco tra il portiere russo Kritsyuk e il giocatore degli ospiti Nanù. Ques’ultimo, a seguito del forte impatto, è rimasto a terra privo di sensi ed è stato trasportato in ospedale dopo l’ingresso in campo dell’ambulanza.

Nanù: l’incidente e le condizioni

Porto Nanù ambulanza (twitter)

Accade tutto nei minuti conclusivi della partita tra il Belenenses e il Porto ferma sullo 0-0. Nel tentativo di arrivare sul pallone, il calciatore del Porto, nato in Guinea-Bissau, si è lanciato a tutto velocità scontrandosi col portiere della squadra avversaria Kritsyuk. Dura botta tra i due che ha visto però il calciatore ospite avere la peggio e rimanere a terra privo di conoscenza. Immediatamente i presenti sul campo si sono accorti della gravità dell’impatto e della situazione chiedendo l’intervento dei medici.

A quel punto è arrivata anche l’ambulanza che ha portato il calciatore in ospedale. Tra i più spaventati il noto difensore Pepe che, vedendo il compagno a terra, non ha retto e ha iniziato a piangere come documentato da diverse immagini subito presenti via social.

Alcune ore dopo la gara, il Porto ha comunicato le condizioni di Nanù con alcuni brevi messaggi sui social spiegando che il calciatore ha ripreso conoscenza ma che ha riportato una commozione cerebrale e una lesione al midollo spinale. Le sue condizioni sono al momento stabili e ha ripreso l’orientamento nel tempo e nello spazio. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy