Phoenix Rising, Drogba: “Sarò giocatore e co-proprietario del club. Per me importante guardare oltre”

Phoenix Rising, Drogba: “Sarò giocatore e co-proprietario del club. Per me importante guardare oltre”

“Abramovich? Ho spiegato a lui e al board del Chelsea quello che voglio fare, lo hanno trovato interessante e sono felici per me”

di Redazione ITASportPress
Drogba

Una nuova avventura per Didier Drogba. L’attaccante ivoriano dopo aver chiuso la sua esperienza con il Montreal Impact, ha accettato la proposta del Phoenix Rising, club che milita in USL, seconda divisione americana, di cui sarà non solo giocatore ma anche co-proprietario. Ecco quanto dichiarato dal classe 1978 ex Chelsea: “Possedere una squadra ed esserne al contempo un giocatore è una cosa insolita ma sarà eccitante. E’ una buona soluzione perché voglio continuare a giocare ma ho quasi 40 anni ed è importante per me guardare oltre. Abramovich? Ho spiegato a lui e al board del Chelsea quello che voglio fare, lo hanno trovato interessante e sono felici per me. Anche se mi trovo qui in America non significa che sto perdendo di vista il Chelsea: è un club importante per me e un giorno vi faro’ ritorno. Ho avuto offerte dalla Cina, dall’Inghilterra, sia in Premier che in Championship, ma solo per giocare. Questa, invece, era l’offerta giusta perché se è vero che mi diverto ancora ad andare in campo, devo anche pensare a quello che verrà dopo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy