Piqué, giocatore e “intermediario”: si è offerto di aiutare a cercare fondi per ristrutturazione del Camp Nou

Il centrale del Barcellona aiuterà la società nella ricerca di liquidità per il progetto Espai Barca

di Redazione ITASportPress
Piqué

Ha appena rinnovato il proprio contratto fino al 2024, ma Gerard Piqué non intende fermarsi qui ed è disposto a fare molto di più per il Barcellona. Dopo aver accettato una riduzione dell’ingaggio per aiutare le casse della società, ecco che lo spagnolo si cala nelle vesti di intermediario per cercare investitori che possano finanziare la ristrutturazione del Camp Nou per il progetto Espai Barca.

Piqué cercherà investitori

Piqué
Gerard Piqué Barcellona (getty images)

Come scrive Radio Marca, Piqué è disposto ad aiutare il Barcellona a finanziare il suo nuovo stadio Espai Barca. Pochissimi progressi sono stati compiuti nella riqualificazione del Camp Nou da quando l’idea è stata proposta per la prima volta nel 2014. Difficile trovare il budget per attuare le modifiche necessarie con le spese che sono passate da una cifra di 600 milioni di euro a quella di 725 milioni oltre circa 90 di interessi.

Per cercare una soluzone, pare che il difensore blaugrana si sia offerto di fungere da intermediario tra Barcellona e altre società disposte a finanziare il progetto, oltre a mostrare il suo interesse per i progetti di outsourcing. Pare che il ruolo di Piqué risulterà fondamentale in quanto potrà contare con lo sponsor Rakuten del quale pare essere la chiave dell’accordo col Barcellona. La nuova arena del basket è prevista per il 2023 mentre il Camp Nou entro il 2025.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy