159 milioni di sterline per…retrocedere. Il clamoroso fallimento di una squadra di Premier

159 milioni di sterline per…retrocedere. Il clamoroso fallimento di una squadra di Premier

L’Aston Villa durante lo scorso mercato estivo aveva speso 159 milioni per la squadra. Ora è ad un passo dalla retrocessione.

di Redazione ITASportPress

Sette vittorie, sei pareggi e 20 sconfitte. È questo il ruolino di marcia dell’Aston Villa in campionato e a 6 giornate dal termine i “Clarets” si trovano ad un passo dalla retrocessione in Championship. Potrebbe essere un risultato normale per una squadra che negli anni scorsi ha dovuto sempre lottare per non retrocedere, ma l’estate scorsa la dirigenza aveva ben altri obiettivi.

Aston Villa in bilico

Aston Villa – Liverpool (Getty Images)

La squadra allenata da Dean Smith infatti nella scorsa estate era stata una delle regine del mercato in Premier. La società ha sborsato la cifra non indifferente di 159 milioni di sterline per costruire una squadra che avrebbe dovuto raggiungere ben altri risultati. Il campionato dei Villans però non è andato secondo i piani. La salvezza è distante solamente un punto, ma da qui alla fine i ragazzi di Smith non dovranno più sbagliare. Inoltre, con i 160 milioni spesi, l’Aston Villa è stata la quarta squadra a spendere di più in Premier League. Ecco gli acquisti dei Clarets:

Wesley Brujas 25
Tyronne Mings Bournemouth 22,3
Douglas Luiz Manchester City 16,8
Matt Targett Southampton 15,5
Ezri Konsa Brentford 13,3
Marvelous Nakamba Brujas 12
Mbwana Samatta Genk 10,5
Trezeguet Kasimpasa 10
El Ghazi Lille 9
Tom Heaton Burnley 8,8
Björn Engels Reims 8
Jota Birmingham 4,5
Kortney Hause Wolverhampton 3,4
Borja Bastón Swansea City
Pepe Reina Milan
Drinkwater Chelsea
Totale 159,1
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy