Arsenal, Fabregas accusa Rooney: “Perdemmo l’imbattibilità per la sua simulazione”

Arsenal, Fabregas accusa Rooney: “Perdemmo l’imbattibilità per la sua simulazione”

Nel 2004 i Gunners persero per la prima volta dopo 49 gare consecutive

di Redazione ITASportPress
Henry Fabregas Arsenal

C’era una volta l’Arsenal dei record. O meglio, degli “Imbattibili”. I Gunners di Arsene Wenger trionfarono in Premier League nel 2003/04 e proseguirono la loro serie di risultati utili consecutivi a 49 incontri. Fu il Manchester United a interrompere la serie magica. L’ex centrocampista dell’Arsenal Cesc Fabregas ricorda bene quella partita. Queste le sue parole al canale YouTube FIVE di Rio Ferdinand: “Siamo rimasti così delusi. Eravamo arrabbiati, eravamo arrabbiati. Dovevano finire le 49 partite, può succedere all’Old Trafford contro un grande avversario come il Manchester United. Ma penso che sia il modo in cui è successo. Prima di tutto, Gary Neville: quello che ha fatto ad Antonio Reyes è stato terribile. Ma ogni volta aveva la palla! Wayne Rooney si è tuffato per avere il rigore contro Sol Campbell. Abbiamo avuto la sensazione è stata quella di aver perso contro una grande squadra, il che può accadere, ma non sentivamo di dover perdere. Non pensavamo fosse il momento giusto per perdere la nostra corsa invincibile. Tutti erano davvero molto arrabbiati”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy