Arsenal, pari Ljungberg al debutto. Polemiche per un rigore, Neville: “È una vergogna”

Arsenal, pari Ljungberg al debutto. Polemiche per un rigore, Neville: “È una vergogna”

L’opinionista molto duro nei confronti del Var

di Redazione ITASportPress

Finisce 2-2 la partita fra Norwich City e Arsenal, che è stata la prima con Freddie Ljungberg sulla panchina dei Gunners dall’esonero di Emery post sconfitta casalinga in Europa League contro l’Eintracht Francoforte. Non sono però mancate le polemiche, come sottolineato da un tweet esplicito di Gary Neville, leggenda del Manchester United e oggi opinionista di Sky Sport Uk: al minuto 27 del primo tempo, con l’Arsenal sotto di un gol, è stato assegnato un calcio di rigore alla squadra di Ljungberg per un fallo di mani del difensore tedesco Zimmermann. Aubameyang si lascia respingere il tentativo da Tim Krul, festeggiato dai compagni con grande entusiasmo, poi però il Var interviene e afferma che troppi giocatori sono entrati in area ancor prima del colpo dell’attaccante ex Dortmund. Quindi si ribatte, e questa volta lo stesso Aubameyang non sbaglia, firmando l’1-1.

Il commento di Neville è chiarissimo: “È una vergogna”. In riferimento al Var, che anche in Inghilterra sta suscitando parecchie polemiche per i tanti episodi al limite che si sono verificati.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy