Bordata di Agbonlahor a Di Matteo: “Lo odierò per sempre”

Bordata di Agbonlahor a Di Matteo: “Lo odierò per sempre”

L’ex attaccante dell’Aston Villa ha duramente attaccato l’allenatore italiano.

di Redazione ITASportPress

Roberto Di Matteo è entrato nella storia del calcio il 19 maggio del 2012, quando guidò da traghettatore il Chelsea sul tetto d’Europa. Dopo un’esperienza di due anni allo Schalke, l’ex giocatore dei Blues firmò nel 2016 con l’Aston Villa e in quell’esperienza nacque una lite con l’allora giocatore del Clarets, Gabriel Agbonlahor.

Odio

Agbonlahor (Getty Images)

Intervistato dal canale Youtube Threesixtytv, l’ex attaccante dei Villans ha raccontato un episodio che lo mandò su tutte le furie. Stylian Petrov in quell’anno riuscì a sconfiggere la leucemia e a tornare in campo, ma Di Matteo gli comunicò che il suo contratto non sarebbe stato rinnovato. Una decisione che mandò Agbonlahor su tutte le furie: “Lo odierò per il resto della mia vita per quello che ha fatto. Qualsiasi altro manager con un solo pizzico di cuore gli avrebbe dato un contratto a gettone. Immagina di tornare da quella terribile malattia, ti sei messo in forma, torni, corri come tutti i 19enni in un pre-season e non vuoi darmi niente? Io l’ho detto a Di Matteo: ‘Cosa stai facendo? Non puoi…’ Se mai rivedrò Di Matteo glielo rinfaccerò nuovamente”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy