Caos Manchester City, rischia anche penalizzazione in Premier League: ecco perché

Caos Manchester City, rischia anche penalizzazione in Premier League: ecco perché

I Citizens nei guai anche in campionato

di Redazione ITASportPress

Non solo l’esclusione dalle Coppe Europee per due stagioni, il Manchester City, punito per aver gonfiato gli accordi economici relativi alle sponsorizzazioni nel quadriennio che va dal 2012 al 2016, rischia di andare incontro ad una punizione esemplare anche dalla federazione inglese in Premier League.

Secondo quanto riportato da Independent, infatti, la violazione del Financial Fair Play rappresenta anche una violazione del regolamento interno del massimo campionato inglese. Il problema si presenta in quanto ogni club è obbligato a fornire informazioni veritiere per ottenere la licenza della Premier League e questi dati devono corrispondere a quelli consegnati all’UEFA. L’eventuale penalizzazione non sarebbe una decisione rivedibile in sede di appello ma pregiudicherebbe in maniera importante il raggiungimento di un posto Champions League, che potrebbe tornare utile nel caso in cui l’UEFA decidesse di sospendere la pena in un secondo momento dopo l’appello del club. Il Manchester City ha, infatti, deciso che farà ricorso al TAS per far valere le sue ragioni. Un vero e proprio caos in casa Citizens che rischia di far partire una vera e propria diaspora di giocatori e, ovviamente, anche di Guardiola…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy