Caso Kean-razzismo: Sterling, bordata a Bonucci: “Non ci resta che ridere”

Caso Kean-razzismo: Sterling, bordata a Bonucci: “Non ci resta che ridere”

L’attaccante del Manchester City ha detto la sua sulla vicenda di Cagliari

di Redazione ITASportPress
Sterling

Il “caso Kean” continua a far discutere. Nel mirino di moltissime critiche, però, c’è anche Leonardo Bonucci, reo di non aver preso le difese del compagno di squadra. Tra coloro che attaccano l’atteggiamento del difensore della Juventus c’è anche Raheem Sterling: l’esterno del Manchester City ha detto la sua su Instagram: “La colpa è da dividere 50-50? Non ci resta che ridere”. Una vera e propria bordata con riferimento alle parole a caldo di Bonucci, che sosteneva la suddivisione delle responsabilità in maniera equa tra il comportamento di Kean e la reazione della curva del Cagliari.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy