Chelsea, Fabregas: “Quando è arrivato Conte ho temuto di finire in panchina”

Chelsea, Fabregas: “Quando è arrivato Conte ho temuto di finire in panchina”

Il centrocampista spagnolo ha affermato di aver avuto paura di non giocare più

di Redazione ITASportPress

Cesc Fàbregas, centrocampista del Chelsea e della nazionale spagnola ha ammesso di aver temuto per il suo futuro nel club, soprattutto dopo l’arrivo di Antonio Conte. “Mentirei se dicessi che non ero preoccupato. Avevo paura di non giocare, di non far parte dei piani dell’allenatore. In questi momenti ci sono solo due cose da fare: o ci si arrende o si fa come ho fatto io. È necessario lavorare ogni giorno, rimanere concentrati e dimostrare all’allenatore che sbagliava a non fidarsi. Devi dimostrare che la squadra può contare su di te” ha dichiarato il 30enne spagnolo ai microfoni di A Bola.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy