Chelsea, Hazard sfida il Manchester City ed elogia Higuain: “Faremo 1 o 2 gol. Il Pipita rispetto a Giroud…”

Chelsea, Hazard sfida il Manchester City ed elogia Higuain: “Faremo 1 o 2 gol. Il Pipita rispetto a Giroud…”

Il belga si prepara alla super sfida di Premier League

di Redazione ITASportPress

Una doppietta per scacciare le critiche, Eden Hazard ha risposto alla grande, come tutto il Chelsea, al ko per 4-0 contro il Bournemouth. La cinquina rifilata all’Huddersfield è stata, forse, la svolta della stagione e ha regalato anche i primi gol di Gonzalo Higuain con la maglia Blues.

Come riporta il Daily Mail, il 10 belga ha parlato a Chelsea TV in vista della sfida di domenica prossima contro i campioni in carica del Manchester City, ma soprattutto si è soffermato sulle differenze tra il Pipita, nuovo compagno di reparto, e l’altro collega d’attacco Olivier Giroud.

FIDUCIOSO – La sfida della prossima giornta di Premier League sarà anche l’antipasto della finale di Carabao Cup. Hazard si prepara al meglio ad affrontare i Citizens e dimostra grande fiducia e sicurezza nel suo Chelsea: “Sarà una partita diversa rispetto a due o tre mesi fa. Penso che loro avranno la palla. Il Manchester City ha questo tipo di giocatori per giocare insieme e fare azioni corali. Noi difenderemo bene e poi segneremo un goal o due. Sarà un mese difficile ma possiamo battere chiunque, siamo il Chelsea”.

PAZZI DI HIGUAIN – Ma Hazard ha un pensiero anche per l’ultimo arrivato Higuain suo nuovo partner d’attacco: “Sicuramente è un attaccante molto forte. Gioca un pò meno dentro l’area di Giroud, ma sa tenere palla e giocare di prima. E’ molto intelligente come calciatore. Dentro l’area, poi, è incredibile. Penso segnerà davvero tanti gol”.

Dello stesso avviso anche N’Golo Kanté, centrocampista Blues e autore dei due passaggi vincenti per il Pipita nell’ultima gara contro l’Huddersfield: “Fa parte del mio ruolo cercare di servire l’attaccante nella migliore posizione possibile. Sono felice per i due assist. Gonzalo sa come il manager vuole giocare e capisce che cosa deve fare la squadra”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy