Chelsea, Pulisic e la tripletta: “Mi stavo dimenticando di portar via il pallone, ma per fortuna…”

Chelsea, Pulisic e la tripletta: “Mi stavo dimenticando di portar via il pallone, ma per fortuna…”

“Record soffiato a Abraham? Non ne sarà troppo contento”

di Redazione ITASportPress

Christian Pulisic si è preso il Chelsea. Dopo un inizio di stagione difficile, l’americano classe ’98 è stato assoluto protagonista del successo per 4-2 sul Burnley. Tris da record per l’ex Borussia Dortmund che in un colpo solo raggiunge obiettivi importanti.

Non solo Pulisic è diventato il secondo calciatore proveniente dagli Stati Uniti a riuscire nell’impresa di segnare un hat-trick nel campionato inglese, ma ha “scippato” il record del compagno di squadra Tammy Abraham del giocatore più giovane del Chelsea a segnare tre reti. Come riporta Sky Sports, Pulisic ha commentato la sua prova e il magic moment: “Non so cosa dire, è la mia prima tripletta professionale. Ho quasi dimenticato la palla della gara, per fortuna i miei compagni di squadra mi hanno aiutato e mi hanno ricordato di prenderla! Voglio giocare sempre, aiutare la squadra. Ad inizio stagione non è stato facile perché ero in panchina ma adesso è bello giocare”.

RECORD – E sul record strappato al compagno: “Mi dispiace, non credo che Tammy (Abraham ndr) ne sarà troppo contento”, ha detto Pulisic in riferimento all’essere diventato il più giovane a segnare tre gol per il Chelsea. “In ogni caso è un calciatore che lotta e gioca per la squadra quindi non sarà troppo arrabbiato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy