Cinque cambi? No grazie: la Premier torna alla normalità

Decisione controcorrente rispetto agli altri campionati europei.

di Redazione ITASportPress
Liverpool Crystal Palace

La pandemia non ha cambiato solo la nostra quotidianità, ma ha avuto un impatto molto forte anche sul mondo sportivo. Il calcio è stato uno dei pochissimi sport a ricominciare dopo un leggero affievolimento dei contagi e lo ha fatto con delle modifiche necessarie, una di queste il passaggio dalle 3 alle 5 sostituzioni.

LA PREMIER RINUNCIA AI 5 CAMBI

Raheem Sterling, Manchester City (Getty Images)

Le varie federazioni europee avevano sposato in pieno questa proposta dell’Ifab e della Fifa prolungandola anche per la stagione 2020/2021. Così non sarà però per la Premier League. La FA infatti ha fatto sapere di non essere interessata a questa formula e perciò dall’anno prossimo i campionati inglesi torneranno ad avere solamente tre sostituzioni. La Serie A dal canto suo ha ufficializzato la regola dei 5 cambi anche per la prossima stagione, così come la Liga.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy