City, 300 milioni spesi per Guardiola. Ma i più costosi non sono gli attaccanti

City, 300 milioni spesi per Guardiola. Ma i più costosi non sono gli attaccanti

Il tecnico ha richiesto investimenti corposi

di Redazione ITASportPress

L’ascesa del Manchester City è stata estremamente rapida negli ultimi anni. Da seconda squadra di Manchester, confinata nel cono d’ombra dello United, a protagonista assoluta della Premier League. I Citizens hanno raggiunto l’apice con Pep Guardiola. Per continuare a vincere sono stati necessari importanti investimenti. L’ultimo innesto è quello di Joao Cancelo. Il terzino si aggiunge ad Aymeric Laporte, Mendy, Kyle Walker, Danilo (ormai ex) e John Stones. Nomi blasonati che sono valsi oltre 300 milioni di sterline. Una cifra superiore rispetto a quella impiegata per puntellare gli altri reparti. Insomma, la rivoluzione guardiolana ha bisogno sì di artisti del pallone, ma anche di giocatori capaci di interpretare alla perfezione i movimenti difensivi del credo del tecnico catalano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy