Coronavirus in Inghilterra, il grido d’allarme di Espirito Santo: “Le cose peggiorano e sarà un disastro. Anche noi del calcio siamo umani”

Parla il tecnico del Wolverhampton

di Redazione ITASportPress
Nuno Espirito Santo

In Inghilterra è emergenza coronavirus. L’aumento dei casi e dei contagi preoccupa e non poco anche il mondo del pallone. La Premier League e le serie inferiori hanno già visto diverse gare annullate per i troppi giocatori infetti. Anche il massimo campionato sta andando incontro a decisioni piuttosto particolari come quella che potrebbe prendere l’Aston Villa: ovvero scendere in campo con gli U23 nella sfida contro il Liverpool. Sembra essere molto preoccupato anche il tecnico del Wolverhampton Nuno Espirito Santo che alla BBC ha rilasciato alcune dichiarazioni davvero preoccupanti.

“Sfortunatamente ci saranno solo più persone infette”, ha detto il tecnico dei Wolves. “Basta leggere le notizie sui giornali. Le previsioni sono disastrose. Credo che la situazione peggiorerà ulteriormente e anche il calcio, seppur si viva quasi in una bolla, ne risente. Noi tutti sentiamo e proviamo le stesse cose che provano gli altri anche se magari di meno. Questo è un momento difficile per tutti. I giocatori sono solo delle persone. Siamo anche noi umani. L’aumento del numero di infetti è spaventoso”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy