Coronavirus, Kanté non si allena: ha paura di essere contagiato

Coronavirus, Kanté non si allena: ha paura di essere contagiato

Il centrocampista del Chelsea teme di contrarre il Covid-19

di Redazione ITASportPress
Kanté

La Premier League è nel caos. Se da una parte sono riprese le attività di allenamento individuali, dall’altra molti protagonisti stanno facendo di tutto per evitare il ritorno in campo. Le dichiarazioni del capitano del Watford Deeney, ribadite nel corso di varie interviste, potrebbero aver smosso anche altri calciatori. Al Chelsea, emblematico il caso legato a N’Golo Kanté.

Non si allena: ha paura

Kante
Kanté Chelsea (Getty Images)

Il centrocampista della Nazionale francese era stato visto a Cobham per il ritrovo del Chelsea. Nuovo look, nuova vettura. Fin qui quasi nulla di strano, se non fosse che poche ore dopo ha rinunciato al secondo allenamento. Il motivo? Paura di essere contagiato e quindi di contrarre il coronavirus. A riportarlo è il Daily Mail che scrive come Kanté abbia chiesto e ottenuto dalla società il permesso di non presentarsi agli allenamenti e proseguire da casa il percorso di training. Una scelta legata ai suoi timori di non essere al sicuro dal Covid-19. I blues hanno capito il momento anche psicologico difficile e hanno deciso di non fare pressione al campione del mondo con la Francia. Kanté tornerà solo quando se la sentirà.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy