Crollo City: lo United sbanca l’Etihad Stadium per 2-1

Crollo City: lo United sbanca l’Etihad Stadium per 2-1

Il Liverpool allunga: ha quattordici punti di vantaggio sui Citizens

di Redazione ITASportPress

Il derby di Manchester sancisce la resa in Premier League per il City. La formazione di Pep Guardiola incassa la quarta sconfitta in questo avvio di campionato e scivola a meno 14 dal Liverpool capolista. Merito della giornata nera dei campioni d’Inghilterra in carica viene dalla prestazione maiuscola dello United. I Red Devils mettono in campo velocità e precisione. Il fraseggio dei Citizens non trova spazi, mentre, al contrario, quando ripartono gli uomini di Ole Gunnar Solskjaer, arrivano dolori per la squadra di Guardiola. Al 23′ viene concesso un calcio di rigore allo United e Rashford spiazza Ederson. Lo svantaggio blocca il City ed esalta i Red Devils che colpiscono una traversa con lo stesso Rashford al 27′ e un minuto dopo raddoppiano grazie a Martial, bravo a trovare una conclusione vincente sul primo palo. Nella ripresa crescono i Citizens. De Gea si supera su Rodrigo, ma non può nulla su Otamendi all’85. Non basta al City per raggiungere il pari, mentre lo United sale al quinto posto. E il Liverpool è sempre più lontano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy