ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

La rivelazione

Diogo Dalot e l’esultanza pazza: “Tutto è nato giocando a Uno”

Diogo Dalot, Milan (Getty Images)

Diogo Dalot racconta com'è nata la sua strana esultanza. Merito di un gioco di carte

Redazione ITASportPress

Al Milan si è messo in mostra con prestazioni discrete. Diogo Dalot si è anche fatto notare per una strana esultanza. Infatti, ogni volta che segna, l'esterno difensivo portoghese di proprietà del Manchester United si misura il battito cardiaco con indice e medio sul collo. In un'intervista ai canali ufficiali dei Red Devils ha spiegato il motivo: "È una storia divertente. Ero con alcuni amici della Nazionale e stavamo giocando a Uno! (gioco di carte, ndr), quando qualcuno ha messo la carta +4 sul tavolo e nel mazzo erano rimaste meno di quattro carte. A quel punto abbiamo fatto tutti il gesto di sentire il battito. È stato un momento divertente e abbiamo pensato di utilizzarlo come festeggiamento di gruppo qualora uno di noi avesse segnato in Nazionale, ma non è ancora successo. Così abbiamo deciso di farlo ad ogni rete realizzata, è originale. Lo farò ancora".

 Dalot (getty images)
tutte le notizie di