Everton, il regalo più bello: tifoso da poco vedovo diventa mascotte virtuale per un giorno

Il gesto del club per Billy Culshaw

di Redazione ITASportPress
Everton

Non poteva passare inosservato il pensiero dell’Everton per uno dei suoi più importanti e fedeli fan. Nel match giocato contro il Liverpool in Carabao Cup, la società ha deciso di affidarsi ad una mascotte virtuale molto speciale.

Si tratta di Billy Culshaw, fan di 80 anni, che insieme a sua moglie ha sempre seguito la squadra nel corso degli anni. Durante il recente lockdown per la pandemia di coronavirus, però, la donna ha perso la vita lasciando il tifoso dei Toffees solo dopo ben 57 anni di matrimonio. Ecco allora il club inglese rendersi protogonista con un bellissimo gesto: far diventare Billy la loro prima mascotte virtuale. L’attaccante Calvert-Lewin ha portato con sé un tablet collegato all’anziano tifoso che ha potuto accompagnare la sua squadra del cuore per le fasi iniziali prima del match.

Lo stesso attaccante, ai microfoni del sito ufficiale dell’Everton ha parlato molto bene dei due fan: “È un onore per tutti noi uscire in campo con Billy e fare la nostra parte per risollevarlo mentre trascorre il suo primo Natale senza Brenda. Ho avuto il privilegio di incontrare Billy e Brenda all’inizio di quest’anno ad una sessione con i fan dell’Everton ed è stato chiaro quanto fosse speciale la loro relazione e spero che questo gesto lo possa aver fatto sorridere”.

Everton
Everton (Twitter Everton)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy