Fabinho, l’arrivo al Liverpool dopo il k.o. in finale col Real Madrid: “Non c’era nessuno a Melwood. Erano molto arrabbiati”

Il calciatore è arrivato dal Monaco a meno di 48 ore dalla sconfitta in Champions League contro i blancos

di Redazione ITASportPress
Fabinho

Lunga ed interessante intervista rilasciata da Fabinho ai microfoni del sito ufficiale del Liverpool. Il centrocampista, all’occorrenza anche ottimo centrale difensivo, ha parlato del suo approdo in maglia Reds avvenuto a poche ore di distanza dal famoso k.o. degli inglesi nella finale di Champions League del 2018 contro il Real Madrid.

Fabinho: dal primo giorno in Reds alle 100 presenze

Sergio Ramos Salah
Sergio Ramos Salah (getty images)

“Trasferirsi a Liverpool è stato un momento speciale della mia carriera”, ha esordito Fabinho. “Ho sempre desiderato migliorare nella mia carriera e il passaggio dal Monaco è stato un passo importante in quella direzione. Ho visto la finale di Champions League tra Liverpool e Real Madrid nel 2018 in tv e ho tifato per i Reds. Sfortunatamente, il Liverpool ha perso ma raggiungere la finale di un torneo del genere per la prima volta da molto tempo è stato sicuramente un buon segno”.

E poi il curioso retroscena. Fabinho, come rivela il sito del Liverpool, ha firmato meno di 48 ore dopo quel pesante k.o.. “Per me personalmente quei giorni sono stati importanti. Ho firmato il contratto con il Liverpool, un grandissimo club. Il giorno che sono arrivato al campo di Melwood, però, non c’era nessuno. Credo in un certo senso sia stato un bene perché credo fossero davvero molto arrabbiati. Ad ogni modo la stagione dopo abbiamo raggiunto ancora la finale e ci siamo concentrati sulla vittoria. Vincere un torneo così è senza dubbio qualcosa di speciale”.

Adesso Fabinho è un punto di riferimento del Liverpool e ha tagliato il traguardo delle 100 presenze nell’ultima gara contro il West Bromich: “Per me è davvero un grande onore, come lo è stato vincere il titolo di Premier League. So che per i tifosi era qualcosa di molto importante. Devo dire che è stato bellissimo nonostante il contensto (del Covid ndr)”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy