Fernando Torres e l’addio al Liverpool: “Troppe bugie da parte dei proprietari, volevo vincere”

Fernando Torres e l’addio al Liverpool: “Troppe bugie da parte dei proprietari, volevo vincere”

Lo spagnolo racconta i motivi che l’hanno spinto ad andare via da Anfield.

di Redazione ITASportPress
Torres

Nella sua carriera Fernando Torres ha vinto tutto, sia a livello di nazionale, sia a livello di club. L’attaccante spagnolo purtroppo ha subito numerosi infortuni che l’hanno frenato, ma ovunque è andato ha sempre portato a casa un titolo.

TORRES, CHE BORDATE AL LIVERPOOL

Torres
Fernando Torres ai tempi del Chelsea (getty images)

In tanti si ricorderanno la sua parentesi al Liverpool. Torres in 4 stagioni ha messo insieme 81 gol in 142 presenze stagionali entrando nel cuore dei tifosi Reds. Nell’estate 2011 però si concretizzò il suo passaggio al Chelsea per 50 milioni di sterline. Un colpo incredibile per i suoi ex tifosi che nei match successivi non gli hanno risparmiato fischi e critiche. L’attaccante spagnolo a distanza di anni ha voluto togliersi qualche sassolino dalla scarpa: “Ero veramente felice a Liverpool, ma in quel periodo il club era vicino alla cessione. Avevano venduto i migliori integrando giovani che avevano bisogno di tempo per crescere. Io non ne avevo anche perché ero andato via per vincere trofei. Purtroppo ci sono state bugie dette dai proprietari e io dovevo trovare la mia strada, che poi è stata quella del Chelsea”.

INCIDENTE PICCANTE PER LA MOGLIE DI UN EX CALCIATORE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy