Focolaio Manchester City: il centro degli allenamenti chiude a tempo indeterminato

La squadra inglese si trova a fare i conti con diversi casi di positività al Covid-19

di Redazione ITASportPress

La Premier League si trova a dover fare nuovamente i conti con il Coronavirus. Stavolta è il Manchester City a dover registrare diversi casi di positività al Covid-19. I Citizens, infatti, hanno concordato con l’Everton il rinvio del match valido per il quindicesimo turno del campionato inglese. E la formazione di Pep Guardiola rischia di attraversare un momento particolarmente difficile.

City Arsenal, getty images

COMUNICATO

Questo il comunicato del club: “Dopo l’ultimo round di test Covid-19, il club ha restituito una serie di casi positivi, oltre ai quattro già segnalati il ​​giorno di Natale. Con la sicurezza della bolla compromessa, c’era il rischio che il virus potesse diffondersi ulteriormente tra la squadra, lo staff e potenzialmente oltre. Sulla base di forti consigli medici la Premier League, in consultazione con entrambi i club, ha deciso di posticipare la partita. Tutti i casi positivi che coinvolgono giocatori e personale osserveranno un periodo di autoisolamento in conformità con il protocollo di quarantena della Premier League e del governo britannico. Il campo di allenamento della prima squadra della City Football Academy chiuderà per un periodo indeterminato, con la squadra e la bolla associata in fase di test prima che venga presa la decisione di riprendere l’allenamento. Tutti al Club augurano a tutti i nostri colleghi una pronta guarigione prima del loro ritorno al lavoro, all’allenamento e alle competizioni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy