Furia Mané in panchina, Milner: “Protestava perché non ero in campo”

Furia Mané in panchina, Milner: “Protestava perché non ero in campo”

L’attaccante del Liverpool era contrariato per un malinteso con Mohamed Salah

di Redazione ITASportPress

Una piccola polemica scuote il pianeta Liverpool. Durante il match trionfale contro il Burnley, Sadio Mané si è reso protagonista di un acceso battibecco a distanza con il compagno Mohamed Salah, reo di non avergli restituito il pallone, preferendo calciare in porta. La scelta non è stata gradita e il diverbio è proseguito anche quando il senegalese si è ritrovato in panchina. Le immagini della sua sfuriata hanno fatto il giro del mondo e tanti si sono chiesti il motivo di quella reazione. James Milner ha reagito a modo suo, chiudendo il caso con un commento sui propri profili social: “Forse ho capito male, ma sono sicuro che Sadio fosse infuriato perché non ero in campo”. Un modo di sdrammatizzare che ha aiutato a rasserenare l’ambiente.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy