ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

L'opinione

Gerrard: “Essere stato buon calciatore non significa diventare subito allenatore”

(Getty Images)

Il nuovo allenatore dell'Aston Villa ha detto di aver iniziato dal basso la carriera da allenatore

Redazione ITASportPress

Il nuovo tecnico dell'Aston Villa, Steven Gerrard, ha parlato della sua carriera da allenatore e dell'opportunità avuta dopo l'esonero di Dean Smith con i Villans, in un'intervista ai canali ufficiali del club inglese.

CARRIERA - Sulla sua carriera: "Molti giocatori pensano, poiché hanno avuto una buona carriera da giocatore, di poter diventare subito allenatori e di essere bravi. Non è e non sarà mai così. Io ho cominciato dal basso, nelle giovanili del Liverpool. Quella opportunità mi è servita molto, grazie ai tanti anni di esperienza sul campo".

PREMIER - Sulla possibilità di tornare in Premier League, Gerrard ha concluso: "Dopo l'esperienza con i Rangers, ancora con un altro club iconico. Mi piacciono le sfide e non vedo l'ora di cominciare, non potevo rifiutare questa occasione. Penso che mi piacerà molto stare qui, perché so che i tifosi sono molto appassionati. So che ci sarà tanta pressione, ma è qualcosa con cui convivo da quando ero molto giovane".

 Gerrard (getty images)
tutte le notizie di