Giggs e il trapianto di capelli: tutta colpa dello stress da calcio

Giggs e il trapianto di capelli: tutta colpa dello stress da calcio

L’ex stella del Manchester United ha svelato il motivo della sua calvizia

di Redazione ITASportPress

Il calcio sa essere una passione viscerale. Uno sport da vivere così intensamente da avere effetti collaterali. E’ il caso di Ryan Giggs. L’ex esterno gallese del Manchester United ha ammesso di aver vissuto in maniera così forte l’amore per il calcio da… perdere i capelli. E a distanza di cinque anni da quando ha appeso definitivamente gli scarpini al chiodo, Giggs si è ritrovato completamente calvo a causa dello stress accumulato nel corso della sua carriera che ha mostrato alla fine un conto salato. Per rimediare a questo problema, la leggenda dei Red Devils ha deciso di rimediare con un trapianto. L’esterno gallese ha diffuso il video in cui si sottopone all’operazione per la ricrescita dei capelli. Queste le sue parole: “Sono diventato un po ‘paranoico, specialmente quando stavo giocando o stava piovendo. Avevo quasi 30 anni allora. Alla fine della mia adolescenza e nei miei primi 20 anni avevo capelli molto folti, capelli lunghi, ricci. Ho notato che si sono accorciati sempre di più e più spesso. Lo stress ha avuto un grande impatto, nel corso degli anni, sui miei capelli sempre più corti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy