Guardiola “tradito” dal Var: c’è la maledizione dell’Athletic Bilbao

Guardiola “tradito” dal Var: c’è la maledizione dell’Athletic Bilbao

Il tecnico del Manchester City non sembra avere un buon rapporto con l’aiuto tecnologico

di Redazione ITASportPress

Uno degli incubi di Pep Guardiola in questi ultimi mesi è sicuramente il Var. La moviola in campo, nata per fornire un aiuto ai direttori di gara, ha già tolto due successi al Manchester City, la squadra del tecnico catalano. Il primo è indubbiamente il più pesante: il quarto di finale di Champions contro il Tottenham, concluso con la beffa della rete qualificazione per i Citizens annullata in pieno recupero. Il secondo ha impedito ancora una volta agli uomini di Guardiola, sempre contro gli Spurs, di gioire per il successo in extremis in Premier League. Ironia della sorte, il City uscì dalla massima competizione europea per un gol contestato di Fernando Llorente, reo di aver sfiorato il pallone con la mano prima di beffare Ederson. Sempre un fallo di mano, stavolta commesso da Aymeric Laporte, ha portato all’annullamento della marcatura di Gabriel Jesus nello scorso week end. Insomma, mai una soddisfazione nelle chiamate per il povero Pep. E volendo essere più attenti ai dettagli, si nota una strana coincidenza: i giocatori protagonisti degli episodi incriminati provengono entrambi dall’Athletic Bilbao. Una vera e propria maledizione derivante dai Paesi Baschi sembra essersi abbattuta su Guardiola. Il tecnico spagnolo dovrà prestare ancora più attenzione alla fortuna. Di questi tempi, è meglio premunirsi…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy