Il Liverpool vola via: Manchester City battuto 3-1

Il Liverpool vola via: Manchester City battuto 3-1

Spettacolo ad Anfield, la squadra di Guardiola sprofonda al quarto posto a -9 dai Reds

di Redazione ITASportPress

Prima di cantare vittoria ad Anfield Road ci penseranno bene, viste le tante beffe subite in campionato nelle ultime stagioni, ma questo sembra essere davvero l’anno buono in casa Liverpool per mettere le mani sulla Premier League che manca dal 1990.

Il 3-1 al Manchester City è un messaggio molto chiaro, che fa volare i Reds a quota 34 punti e che ridimensiona la squadra di Guardiola, ora distante nove punti e superata al secondo posto da Chelsea e Leicester

Partita spettacolare fin dai primi minuti: il Liverpool fa uno-due in tredici minuti con Fabinho al 3′ e con Salah che al 12′ gira di testa in rete un cross di Robertson al termine di un’azione spettacolare. In mezzo l’occasione sprecata da Aguero, ma la squadra di Guardiola non molla e allora il primo tempo è uno spettacolo assoluto con occasioni in serie e ritmi altissimi.

Il Kun ci prova ancora, ma Alisson si oppone, Angelino prende il palo, ma il Liverpool non sta a guardare e Bravo deve evitare il crollo dei suoi su Firmino e Salah.

Il tris però arriva al quinto della ripresa con Mané che sfrutta un cross di Henderson e il doppio buco di Stones e Walker. Palla al centro e si riparte, Lovren salva sulla linea su Sterling e solo adesso i ritmi si placano leggermente. Ma è un attimo, perché Guardiola non si arrende e manda in campo Gabriel Jesus. Il Liverpool abbassa il baricentro e rischia grosso: Bernardo Silva accorcia in mischia al 34′ e cinque minuti dopo Walker sfiora il 3-2. Non succede più nulla ed Anfield può sognare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy