Il sogno ‘messicano’ di Raul Jimenez: “Voglio fare meglio del Chicharito Hernandez in Premier League…”

Il sogno ‘messicano’ di Raul Jimenez: “Voglio fare meglio del Chicharito Hernandez in Premier League…”

L’attaccante del Wolwerhampton si racconta

di Redazione ITASportPress

Dal principio fino alle sfide attuali. Raul Jimenez, attaccante del Wolverhampton si racconta a Sport360 e lo fa partendo dalla sua esperienza ne La Liga, la sua prima in Europa: “È stato difficile all’Atletico Madrid. È stata la mia prima esperienza in Europa quando sono andato lì ed è stata dura. Ma devo dire che ho imparato molto, molte cose che sto facendo in campo adesso. Quindi tutto conta per crescere. Non ho rimpianti nell’essere andato all’Atletico Madrid perché è stata un’esperienza molto positiva”.

IN PREMIER – Ma adesso la musica è cambiata e Raul Jimenez è grande protagonista con la maglia del Wolverhampton dopo aver fatto un passaggio molto positivo con la maglia del Benfica: “Ora voglio continuare ad imparare, continuare a migliorarmi e continuare a fare quello che sto facendo per la squadra. Nel Wolverhampton stiamo crescendo e spero di poter fare una buona stagione”. 

SFIDA MESSICANA – Il successo che sta avendo adesso Raul Jimenez è cosa rara per un messicano in terra inglese. L’unico che si è messo in evidenza tra i connazionali è stato Chicharito Hernandez che ha realizzato 59 reti in cinque stagioni con la maglia del Manchester United: “In Messico si guarda molto la Premier League. Ho visto tanti campioni come Henry e Owen e, ovviamente, ho anche visto Chicharito. Quello che ha realizzato al Manchester United è stato fantastico. Forse non giocava molti minuti, ma ha fatto bene ogni volta che è entrato in campo. Ha fatto del suo meglio, ha dato il 100%. Io, però, spero di poter fare di meglio…“.


0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy