Ince stronca Solskjaer: “Crisi del Manchester United? La colpa è sua…”

Ince stronca Solskjaer: “Crisi del Manchester United? La colpa è sua…”

“Non c’è carattere, voglia, e il tecnico deve dare tutto questo”

di Redazione ITASportPress

Sembrava tutto rose e fiori, ma la storia d’amore tra Ole Gunnar Solskjaer e il Manchester United comincia ad avere i suoi problemi. Sette sconfitte nelle ultime nove gare hanno portato i Red Devils di nuovo lontani dal quarto posto in Premier League che darebbe l’accesso alla prossima edizione della Champions League, vero obiettivo stagionale.

Il mercato, i primi malumori e infine il derby perso, hanno scatenato l’ira dei tifosi, ma anche di chi al Manchester United ha giocato in passato come Paul Ince. Ed è proprio l’ex calciatore che, come riporta il Mirror, ai microfoni di Paddy Power, ha decisamente lanciato accuse pesanti all’allenatore norvegese ritenendolo colpevole del momento della squadra.

COLPEVOLE – “Guardo la squadra, il club, è devo ammettere che sono davvero preccupato per il futuro. Sono davvero lontani dalle altre squadre. Perché prima i giocatori facevano bene appena Solskjaer è arrivato e adesso no? Non c’è carattere, non c’è voglia. Nessun desiderio di fare bene. Il tecnico deve fare questo, motivare la squadra. Questi sono gli stessi giocatori di qualche tempo fa, quelli che avevano risposto brillantemente al suo arrivo. Quindi, se adesso non si sentono motivati, la colpa è solamente di Solskajer. Il lavoro da fare al Manchester United è grande e penso abbiano sbagliato a rinnovargli il contratto così presto, avrebbero dovuto aspettare. I grandi giocatori verrebbero sotto il suo comando? Non credo. Non è come Guardiola o Klopp…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy