Incredibile Cech, può tornare a giocare: “Ho ritrovato l’energia, sono pronto”

Le parole del portiere ceco

di Redazione ITASportPress
Cech

Petr Cech è pronto a tornare su un campo da calcio. Il portiere ceco lo ha spiegato alla stampa, annunciando un possibile ritorno all’attività agonistica dopo il ritiro avvenuto subito dopo la finale di Europa League giocata con l’Arsenal e persa contro il club di una vita: il Chelsea. Una volta ritiratosi, Cech si è legato proprio ai Blues come dirigente. L’emergenza Covid e la possibilità di ritrovarsi senza calciatori ha spinto la società inglese a valutare di rilanciare l’ex estremo difensore. E la leggenda della Repubblica Ceca è rimasto davvero stuzzicato dall’idea. Queste le sue parole riportate dal Daily Mail: “Ho riposato per un anno senza giocare a calcio. Mi ha davvero dato energia, il mio corpo si è ripreso dopo aver giocato 20 anni come professionista. Se le circostanze mi mettono in campo, sono pronto”.

RITORNO

A supportare questa convinzione ci ha pensato anche il tecnico del Chelsea Frank Lampard: “Non è sicuramente per il romanticismo. Pete si sta allenando con i custodi da un po’ di tempo. È molto in forma e ancora relativamente giovane. Pete ha smesso di giocare quando probabilmente avrebbe potuto continuare, assumendo il suo ruolo al Chelsea. Avevamo un posto in rosa e quest’anno non ha eguali a causa di Covid e di quello che potrebbe fare per la selezione e l’isolamento. Quindi è stato facile. Pete farà ancora il suo lavoro quotidiano ma è lì se abbiamo bisogno di lui. Sicuramente ho sentito che era uno scherzo avere Pete in squadra, ma lui può solo aiutare i portieri che abbiamo. È uno dei migliori al mondo nell’era moderna. Se siamo in crisi non potremmo chiedere di meglio che avere Petr Cech in giro. Non me lo aspetto, ma nessuno si aspettava quello che abbiamo visto negli ultimi sei o sette mesi in tutto il mondo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy