Klopp duro con i vertici della Premier League: “Mancanza di leadership. I 5 cambi servivano in questo momento”

Anche il manager del Liverpool critica la decisione di non confermare le 5 sostituzioni nel massimo campionato inglese

di Redazione ITASportPress
Klopp

5 è meglio di 3, specialmente in questo momento. Parliamo del numero di sostituzioni in una partita di calcio. Peccato che in Premier League, la concessione che c’era stata nel finale della scorsa stagione, non sia stata confermata per questo campionato che inizia tra mille difficoltà e tanti, tantissimi infortuni. Lo sa bene Jurgen Klopp, manager del Liverpool, che nel corso di un’intervista concessa al Guardian, non ha risparmiato pesanti critiche ai vertici del massimo torneo britannico.

Klopp come Guardiola e Solskjaer per i cambi

“Ci dovrebbero essere cinque sostituzioni e non solo tre”, ha detto Klopp apertamente. “Ormai, però, non credo sia più possibile a causa del sistema. Ovviamente avere solo tre cambi in questo momento non aiuta quando ci sono tanti infortuni. Per me, questa decisione è stata una mancanza di leadership da parte di Richard Masters (il CEO della Premier League, ndr). Nessuno ha chiesto un vantaggio in tal senso, semplicemente sapevamo tutti che con un calendario così fitto e un programma di impegni intensi sarebbe stato difficile con questo numero di cambi. Per avere migliori partite in Premier League i giocatori devono stare bene e i 5 cambi, in tal senso, avrebbero aiutato. Credo bisognerebbe pensarci di nuovo”.

Dello stesso avviso erano stati anche Pep Guardiola e Ole Gunnar Solskjaer che avevano espressamente chiesto spiegazioni in merito all’abolizione dei 5 cambi per tornare alle sole 3 sostituzioni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy