Klopp e il fuorigioco di…ascella di Firmino: “Non c’è nulla da ridere. Gli allenatori rischiano l’esonero per una sconfitta…”

Klopp e il fuorigioco di…ascella di Firmino: “Non c’è nulla da ridere. Gli allenatori rischiano l’esonero per una sconfitta…”

Episodio contestato nel match tra Liverpool e Aston Villa

di Redazione ITASportPress

Vittoria con polemiche quella ottenuta dal Liverpool contro l’Aston Villa. I Reds di Jurgen Klopp sono riusciti a ribaltare la gara dopo essere andati in svantaggio. Nonostante la rete annullata a Firmino con l’utilizzo della VAR, la squadra del tecnico tedesco ha messo a segno due gol con Robertson e Mané.

Ma a far discutere, e parecchio, è stata proprio la tecnologia che, nell’azione contestata del brasiliano, lo ha pizzicato in fuorigioco di…ascella. La stessa Premier League ha pubblicato le immagini visionate dalla VAR spiegando la decisione. Motivazioni che hanno creato ilarità in tutto l’ambiente inglese, non nella mente di Jurgen Klopp che ha preso la decisione del VAR con molta serietà.

Come riporta il Mirror, il manager del Liverpool ha avuto molto da dire a riguardo: “Qui tutti ridono. E non è che voglia farla più grave di quello che è, perché poi fortunatamente abbiamo vinto, ma non c’è davvero nulla da ridere”, ha tuonato Klopp. “Un allenatore rischia di essere licenziato per aver perso partite di calcio. Quell’episodio deve essere chiarito subito. Non dico che sia stato fatto di proposito, ma bisogna parlarne”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy