L’Arsenal torna a ruggire: superato il Southampton 2-0

I Gunners si riscattano dopo le recenti sconfitte

di Redazione ITASportPress

Due squilli per dimostrare che l’Arsenal è ancora vivo. Dopo l’ultima settimana da incubo, con le brucianti sconfitte contro Manchester City e Brighton, i Gunners rialzano la testa nel match in casa del Southampton. Un riscatto avvenuto grazie al 2-0 finale a opera di Nketiah e Willock. La zona Europa League si avvicina, con il settimo posto occupato dal Tottenham distante solamente due punti. Lontana, forse troppo, l’ultima posizione occupata dal Chelsea tra le squadre destinate a prendere parte alla prossima Champions.

LA GARA – L’avvio del match è decisamente favorevole ai Gunners. Aubameyang dimostra di essere in grande condizione, ma prima trova i guanti del portiere avversario e poi la traversa come ultimi ostacoli sulla via verso il gol. L’incontro si sblocca al 20′ grazie a Nketiah che approfitta di un disimpegno sbagliato da parte del Southampton. I padroni di casa faticano a reagire. L’unica grande occasione capita a Ward-Prowse che non inquadra lo specchio da buona posizione. All’87’ arriva il raddoppio dell’Arsenal: Lacazette calcia una punizione contro la barriera, ma Willock si avventa sulla sfera e fa 2-0.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy