L’ex vice attacca Klopp: “Io dietro i suoi successi. Non gli ho fatto i complimenti per il titolo”

Zeljko Buvac se la prende con l’ex amico

di Redazione ITASportPress
Klopp

C’eravamo tanto amati. Potrebbero dirlo in coro Jurgen Klopp e Zeljko Buvac. Una coppia vincente in panchina, decisive per le fortune del Borussia Dortmund prima e del Liverpool poi. I successi dei Reds, però, non portano ufficialmente la firma del bosniaco, ribattezzato “la Mente” dallo stesso Klopp, dal momento che ha lasciato il club inglese nel 2018 in aperta rottura con l’ex amico. Da allora svolge un ruolo dirigenziale con la Dinamo Kiev.

ACCUSE

Buvac ha attaccato duramente Klopp attraverso i microfoni di “Nobel”: “Non mi sono complimentato con Klopp. Ero felice per il Liverpool, per i tifosi, per i giocatori. Ma non l’ho fatto. Ho svolto il lavoro di manager, senza parlare in pubblico o rilasciare interviste. A parte questo, avevo tutte le funzioni e ho cercato di influenzare il mio team il più possibile per aiutarlo ad avere successo. Ma non avevo bisogno di quel tipo di attenzione. Non voglio essere un manager adesso. Se il Barcellona mi chiama, ovviamente ci penserò, altrimenti no. Si dice che sono qui solo per restare occupato e aspettare una migliore possibilità. Ma se avessi saputo che tipo di offerte avevo rifiutato durante la pausa della mia carriera non si direbbe così. Non dirò quali club mi cercano”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy